IMPORTANTE: il Vescovo Mons. Pizziol ha deciso per la prosecuzione delle celebrazioni in Rito Romano antico Messaggio di domenica 13 gennaio 2019

Cari fedeli e amici,

pubblichiamo qui di seguito il messaggio del parroco don Giovanni Sandonà, letto da don Joseph Kramer durante la S. Messa ad Ancignano di domenica scorsa, 13 gennaio 2019.

Da parte nostra esprimiamo gioia, soddisfazione e gratitudine per la decisione di Sua Eccellenza.

Assicuriamo, inoltre, tutto il nostro impegno ad una fattiva collaborazione con l’autorità diocesana per l’individuazione di un luogo di culto che possa soddisfare, per quanto possibile, i desideri e le esigenze più volte manifestati dai fedeli.

Il coordinamento dei fedeli del gruppo stabile “Summorum Pontificum” in Diocesi di Vicenza

 

 

Molto Reverendo Padre Joseph,

vengo a Lei con questa nota pregandoLa di leggerla ai Fedeli che in Ancignano partecipano alla S. Messa in rito romano antico.

Il Vescovo Beniamino, di recente, mi ha pregato di comunicare  ai Fedeli quanto di seguito.

Anzitutto ringrazia tutti coloro che gli hanno scritto in seguito all’incontro del 7 ottobre; ha letto tutte le lettere e vi riconosce un positivo respiro ecclesiale.

Perciò assicura la continuità nella nostra Diocesi della Celebrazione Eucaristica in rito romano antico.

Inoltre, proprio per facilitare il servizio di Padre Joseph ed accogliere quanto alcuni dei fedeli chiedevano nelle lettere, con i propri collaboratori sta cercando una chiesa in Vicenza o comunque in prossimità della Città ove poter continuare ad assicurare ai Fedeli della Diocesi la possibilità di avvalersi di quanto previsto dal M.P.”Summorum Pontificum” di Benedetto XVI.

Il Vescovo da ultimo ringrazia anzitutto Padre Joseph per il suo servizio nella nostra Diocesi e tutti i fedeli che, restando nella Comunione ecclesiale, si ritrovano per nutrire il proprio cammino di fede e di vita cristiana nell’Eucarestia celebrata secondo il rito romano antico.

Di cuore impartisce la Sua benedizione.

Aggiungo finalmente anche il mio personale ringraziamento, accogliendo le decisioni del Vescovo e restando disponibile a condividere con ognuno dei Fedeli il cammino pastorale della nostra Unità Pastorale.

Don Giovanni Sandonà, parroco UP Sandrigo